Cerca

Carceri: Palermo, al via progetto formazione per 30 detenuti Pagliarelli

Cronaca

Palermo, 9 mag. - (Adnkronos) - Creare il primo laboratorio permanente per la produzione di pasta all'interno di un carcere in Italia. E' uno degli obiettivi del progetto Buoni Dentro, realizzato da Infaop (Istituto nazionale per la formazione, l'addestramento e l'orientamento professionale) e presentato oggi a Palermo nel corso di un convegno presso il teatro dell'istituto penitenziario Pagliarelli, al quale hanno preso parte anche i detenuti che partecipano al progetto. Buoni Dentro nasce con lo scopo di dare una nuova immagine della struttura carceraria e dei detenuti attraverso un programma di formazione della durata di 24 mesi per riqualificare professionalmente 30 fra detenuti e detenute del carcere palermitano e ampliare le loro possibilita' di accesso al mondo del lavoro, attraverso due corsi paralleli di formazione professionale: ''mastro pastaio'' per gli uomini e ''operatrice socio assistenziale'' per le donne.

Partner di Buoni Dentro sono il Pastificio Giglio per la formazione degli uomini, e la Cooperativa Sociale Isola, per quella delle donne. Il coinvolgimento di queste due aziende mira a stabilire una collaborazione professionale futura tanto con l'istituto carcerario, quanto con i detenuti che aderiscono al progetto. Partner di supporto e' la Cooperativa Leonardo da Vinci. Realizzato nell'ambito del Programma operativo obiettivo convergenza 2007-2013, Fondo sociale Europeo, Regione siciliana, il progetto Buoni Dentro e' promosso da Infaop e coordinato da Mediali. Lo studio di consulenza aziendale Proteos ha condotto la ricerca che ha preceduto l'avvio della fase di formazione. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog