Cerca

Ocse: per crescita Italia prioritarie riforme strutturali e liberalizzazioni

Economia

Milano, 9 mag. - (Adnkronos) - Per aumentare il potenziale di crescita dell'Italia restano prioritarie le riforme strutturali e le liberalizzazioni. E' una delle raccomandazioni contenute nel rapporto Italia 2011 dell'Ocse.

Secondo l'organizzazione l'economia italiana ''ha superato la profonda recessione provocata dalla crisi internazionale e sembra diretta verso una graduale ripresa, la cui forza e' incerta''. L'Ocse raccomanda quindi ''riforme strutturali per aumentare il potenziale di crescita, pur mantenendo nel contempo un contesto di bilancio stabile e orientato al risanamento, come correttamente e' stato fatto durante la crisi''.

Anche le politiche strutturali ''dovrebbero rimanere prioritarie nell'agenda del governo. La liberalizzazione avviata nei servizi dovrebbe essere completata ed estesa ad altri settori, quali i trasporti e i servizi locali''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog