Cerca

Fiat: accordo su cigs a Presse di Mirafiori per un anno

Economia

Torino, 9 mag. - (Adnkronos) - Intesa tra Fiat e sindacati sulla cassa integrazione straordinaria, per un anno, per le Presse di Mirafiori, in cui lavorano 813 dipendenti tra operai e impiegati a cui l'azienda potra' fare ricorso in caso di eventi imprevisti. L'accordo sottoscritto oggi prevede un confronto mensile a livello di stabilimento con le Rsu sulla rotazione con chiusure parziali o totali. Inoltre a livello di stabilimento verranno definite le modalita' operative e i carichi di cassa per ogni singola area lavorativa. Lo annuncia la Fiom.

''Il ricorso alla cassa integrazione alle Presse e' naturalmente un evento straordinario che avviene cosi' come la Fiom ha sempre sostenuto senza un vero confronto sulle prospettive del gruppo e con il governo, che continua nella sua latitanza- sottolinea Federico Bellono, segretario torinese dei metalmeccanici della Cgil - con la firma dell'accordosi tutela il reddito dei lavoratori attraverso l'unico strumento oggi a disposizione. Chi pensava che con l'accordo separato su Fabbrica Italia alle Carrozzerie di Mirafiori si fossero risolti i problemi e' smentito dai fatti: i restanti 10.000 lavoratori che compongono lo stabilimento di Mirafiori a oggi non conoscono il loro futuro''.

''Le modalita' operative previste del ricorso alla cassa integrazione straordinara da concordare mensilmente con le Rsu a livello di stabilimento - aggiunge Antonio Citriniti della Fiom - porteranno a una distribuzione equa del carico di cassa senza prefigurare sacche che in passato hanno creato forme di vera discriminazione. Nostro compito e delle rsu con l'accordo e' quello di evitare un uso discrezionale della cassa''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog