Cerca

Roma: scienziati Ingv, l'11 non atteso terremoto devastante (2)

Cronaca

(Adnkronos)- Nel Lazio, le zone critiche, hanno sottolineato i sismologi dell'Ingv, sono "nella provincia di Rieti e nella provincia di Frosinone che intercettano una faglia attiva ma Roma si trova in un territorio a rischio marginale". Nella Capitale si possono avvertire i terremoti che avvengono nell'area dei Colli Albani.

Anche se il rischio sismico della Capitale non e' elevato, secondo i ricercatori "Roma e' pero' una citta' molto vulnerabile a causa della fragilita' dei suoi edifici. In ogni caso il rischio sismico -hanno concluso- e' basso ma non nullo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog