Cerca

Cinema: il regista Ettore Scola compie 80 anni

Spettacolo

Roma, 9 mag. - (Adnkronos/Cinematografo.it) - ''Sono ottimista, per un futuro neanche troppo lontano, che pero' io non vedro'. E lo sono grazie ai giovani''. Cosi' ai David di Donatello, che gli hanno attribuito un riconoscimento speciale, il regista Ettore Scola, che domani 10 maggio compira' 80 anni: traguardo anagrafico importante, e cinematograficamente d'eccellenza.

Nato a Trevico, Avellino, il 10 maggio 1931, Scola si trasferisce con la famiglia a Roma, dove ancora oggi vive e lavora. L'incontro con il mondo del cinema inizia alla fine degli anni '40, quando durante l'Universita' inizia a pubblicare bozzetti sul giornale umoristico "Marc'Aurelio" facendosi notare per il suo sarcasmo pungente. Da qui inizia a collaborare come "battutista" alla bottega di sceneggiatura di Marcello Marchesi e Vittorio Metz.

Dopo un lungo tirocinio, a partire dagli anni'50 lavora come co-sceneggiatore. Il suo esordio alla regia e' del 1964 con la commedia in costume Se permettete parliamo di donne con Vittorio Gassman, scritto insieme a Maccari. Sullo stesso genere segue Dramma della gelosia: tutti i particolari in cronaca (1970) per cui Marcello Mastroianni vince una Palma d'oro a Cannes come migliore attore. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog