Cerca

Usa: stati sud si preparano a inondazioni

Esteri

Washington, 9 mag. (Adnkronos/Dpa) - Centinaia di volontari e militari americani hanno ingaggiato una corsa contro il tempo per evitare che l'annunciata uscita dagli argini del fiume Mississippi in Tennessee e Louisiana provochi grandi disastri.

Le previsioni del Noaa, la National Oceanic and Atmospheric Administration, sono di un livello delle acque intorno ai 19,50 metri. Al nord di New Orleans i militari sono intervenuti per deviare il letto del fiume e ridurre cosi' il volume dell'acqua. La deviazione fa defluire l'acqua nel lago Pontchartrain e da qui nel Golfo del Messico. Gli ecologisti locali temono pero' l'esondazione del lago particolarmente ricco di pesci.

Al momento gli abitanti di Memphis, la citta' che diede i natali a Elvis Presley, seguono con grande preoccupazione la portata del Mississippi; il suo livello dovrebbe raggiungere i 15 metri di altezza domani mattina, stando alle previsioni. Diverse zone della citta' sono gia' state allagate e migliaia di persone costrette a lasciare le loro case. In Illinois e Missouri le autorita' hanno ordinato interventi su due dighe del Mississippi per scongiurare gravi inondazioni come quelle che il fiume lungo 3.800 chilometri che nasce in Minnesota provoco' nel 1937 e nel 1927.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog