Cerca

Yemen: 3 morti e 45 feriti in repressione proteste a Taiz

Esteri

Sana'a, 9 mag. - (Adnkronos/Aki) - Continua a salire il bilancio della repressione delle proteste a Taiz, nel sud dello Yemen. Almeno tre persone, tra le quali due insegnanti, sono state uccise dalle forze di sicurezza yemenite durante una protesta davanti alla sede locale del ministero dell'Istruzione. Lo riferisce l'agenzia di stampa Dpa, precisando che sono 45 le persone rimaste ferite a causa dell'intervento della polizia, che e' ricorsa all'uso dei gas lacrimogeni e ha aperto il fuoco contro i dimostranti. Tra i feriti, una persona versa in gravi condizioni.

Alla manifestazione odierna hanno partecipato migliaia di insegnanti per chiedere stipendi piu' alti e il rinvio degli esami finali nelle scuole alla luce della situazione dello Yemen, teatro da gennaio di proteste senza precedenti contro il presidente Ali Abdullah Saleh, al potere da 32 anni. Dall'inizio delle manifestazioni, secondo gli attivisti per i diritti umani, sono oltre 150 le persone uccise nella repressione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog