Cerca

Mafia: al via a Roma prima tappa del progetto 'Libera la natura'

Cronaca

Roma, 9 mag. (Adnkronos) - Oltre 400 ragazzi delle scuole medie ed elementari hanno partecipato oggi a Roma alla prima tappa di "Libera la natura", corsa campestre sui beni confiscati alle mafie. La gara si e' svolta all'interno di un parco in zona Finocchio confiscato alla Banda della Magliana.

Il progetto itinerante, promosso dal Corpo forestale e da Libera, Associazioni, nomi e numeri contro la mafia, ha come scopo quello di sensibilizzare gli studenti su valori come la legalita', il rispetto per l'ambiente e la coscienza che essere cittadini vuol dire anche prendersi degli impegni per la collettivita'. La data scelta e' particolarmente simbolica: il 9 maggio e' il giorno commemorativo dell'uccisione di Peppino Impastato, giornalista impegnato nella lotta contro la mafia.

Presenti alla manifestazione anche numerosi atleti del Gruppo Sportivo del Corpo Forestale, tra cui la campionessa mondiale di karate Greta Vitelli. La carovana "Libera la natura" si spostera' il13 Maggio a Mesagne (Br) e il 17 Maggio a Castell'Alfero (At). La corsa, informa una nota, ''si concludera' in Sicilia il 24 Maggio, data che vuole ricordare la strage di Capaci del 23 Maggio 1992, nel maneggio dedicato alla memoria del piccolo Giuseppe di Matteo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog