Cerca

Omicidio Rea: carabinieri ascoltano nuove persone, disposti altri accertamenti su cadavere

Cronaca

Ascoli Piceno, 9 mag. - (Adnkronos) - Vengono ascoltate da questa mattina nella sede del comando provinciale dei carabinieri di Ascoli Piceno, ma anche altrove, persone che non erano ancora state sentite e che potrebbero fornire elementi utili per ricostruire il contorno in cui e' maturato l'omicidio di Melania Rea, la donna scomparsa a Colle San Marco il 18 aprile scorso e trovata uccisa due giorni dopo a Ripe di Civitella, nel teramano. In settimana sara' poi riascoltato anche Salvatore Parolisi, il marito della donna.

Nuovi accertamenti tecnici saranno effettuati sul corpo di Melania, che non sara' ancora restituito ai familiari per la celebrazione dei funerali.

Intanto si attendono i risultati degli esami effettuati dai carabinieri del Ris di Roma su tutto il materiale repertato, dalle tracce di sangue trovate sulla base di legno dello chalet a Ripe di Civitella, alle macchie trovate nell'auto del marito della donna, fino alla siringa trovata conficcata nel corpo di Melania, che non si esclude sia stata usata solo per depistare le indagini. I risultati ci saranno consegnati, spiega il comandante provinciale Alessandro Patrizio, solo quando saranno ''terminati tutti gli accertamenti''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog