Cerca

Lecce: due arresti per armi, uno era vicino a boss Sacra Corona Unita

Cronaca

Lecce, 9 mag. - (Adnkronos) - I carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Lecce hanno arrestato due persone ritenute responsabili di detenzione e porto abusivo di armi, furto e ricettazione. Si tratta di Diego Greco, 31 anni, di Carmiano, e Armando Vadacca, 43, di Monteroni, ritenuto uomo di fiducia dell'esponente di spicco della Sacra corona unita Lucio Vetrugno, trovato cadavere il 22 dicembre 2010, nella masseria 'La Tenente' di Copertino, luogo in cui Vadacca svolgeva l'attivita' di pastore.

Proprio partendo dall'inchiesta sull'omicidio, gli investigatori hanno scoperto che Vadacca, dopo l'esecuzione di Vetrugno, eliminato con un colpo di pistola, aveva nascosto armi ed attrezzi agricoli, servendosi della complicita' di Greco.

Lo scorso 24 febbraio, infatti, i militari del Nucleo investigativo, insieme a quelli della Stazione di Carmiano, avevano trovato tutto l'arsenale all'interno del garage di Carmiano di proprieta' di Greco. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog