Cerca

Lecce: due arresti per armi, uno era vicino a boss Sacra Corona Unita (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Secondo quanto emerso dalla indagini, le armi e gli altri attrezzi erano stati trafugati dalla masseria di Vetrugno. Nel corso della perquisizione, eseguita nei confronti del Greco, saltarono fuori un fucile Benelli super 90 calibro 12 con matricola abrasa, una canna di fucile, una pistola Tokarev (considerata arma da guerra) una pistola ad aria compressa alterata in arma comune da sparo.

Da qui l'accusa di detenzione porto abusivo di armi. Greco fu arrestato in flagranza e dalle indagini e' emerso che i reati furono commessi in concorso con Vadacca che si era preoccupato di far sparire gli oggetti dalla masseria dove lavorava, per nasconderli nei locali di Greco e con il suo aiuto. L'ordinanza di custodia cautelare e' stata emessa dal Giudice per le indagini preliminari Antonia Marsalo', su richiesta del pubblico ministero Guglielmo Cataldi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog