Cerca

Milano: De Corato, prima citta' in Italia difesa da telecamere intelligenti (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "Negli ultimi 2 anni -sottolinea De Corato- la Polizia Locale ha consegnato piu' di 4000 filmati alla Polizia di Stato, ai Carabinieri e alla magistratura utili per le indagini di polizia giudiziaria (e 560 solo nei primi 4 mesi del 2011). Il 63% dei reati per cui finora ci si e' avvalsi dell'uso delle telecamere si e' risolto con l'arresto o la denuncia del responsabili".

Il vice sindaco spiega che "grazie a uno stanziamento di 510 mila euro entro il 2011 verranno installate 24 nuove telecamere in zone a rischio sicurezza. Queste, in dettaglio, le 11 localita' interessate: piazza Morbegno-via Varanini-via delle Leghe, area verde di via Daniele Crespi angolo via San Calocero, via delle Betulle, piazza san Giuseppe, via Martignoni (consolato marocchino), via Gola alzaia Naviglio Pavese, piazza Gasparri, parrocchia San Cristoforo, viale Jenner, via Barzoni (tunnel M3 Porto di Mare), via Orazio 3 (Liceo Manzoni)".

Ma secondo De Corato "non e' escluso che per motivi di decoro urbano e di sicurezza possa chiedere che nei prossimi mesi vengano posizionati 'occhi elettronici' anche all'esterno di quei centri sociali che si sono contraddistinti per tutta una serie di illegalita'". Milano piu' sicura, conclude, "questo si e' prefissato l'amministrazione comunale dal suo insediamento nel 2006. Un obiettivo su cui abbiamo raggiunto risultati concreti che dimostrano la validita' e l'efficacia del 'modello Milano'. Un modello che ha puntato l'attenzione su 3 leve: piu' agenti a presidio del territorio, potenziamento della videosorveglianza, piu' poteri del sindaco a contrasto dei fenomeni di degrado urbano. E i risultati, con il 48% in meno dei reati nell'ultimo biennio, ci hanno dato finora ragione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog