Cerca

Ciclismo: assessore Liguria, soccorsi per Weylandt tempestivi

Sport

Genova, 9 mag. - (Adnkronos) - I soccorsi al ciclista Wouter Weylandt, morto al Giro d'Italia dopo una caduta sulla discesa del Bocco, nel comune di Mezzanego (Genova) sono stati tempestivi ma le condizioni dell'atleta sono risultate gravissime da subito. E' quanto precisa l'assessore regionale alla Sanita', Claudio Montaldo.

''Come riconosciuto dal direttore del Giro d'Italia Angelo Zomegnan - dice Montaldo - l'intervento del 118 regionale nel difficile tentativo di soccorrere, insieme con la direzione sanitaria della corsa rosa, il corridore belga Wouter Weylandt, e' stato immediato, purtroppo, di fronte alle condizioni del ragazzo, non e' servito a nulla. La notizia e' arrivata direttamente al centro di coordinamento di Rapallo di cui facevano parte anche il 118 e i vigili del fuoco, dal centro di Rapallo, alle 16,22, e' partita subito l'allerta della centrale operativa all'ambulanza che si trovava in localita' Monte Moggio e dell'elicottero con a bordo un medico cardiologo e un infermiere gia' al corrente dell'incidente e pronti , in quanto stavano seguendo la diretta televisiva della corsa''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog