Cerca

Cuba: l'Avana apre a viaggi all'estero per turismo

Esteri

L'Avana, 9 mag. - (Adnkronos/Dpa) - Il governo dell'Avana vuole facilitare i viaggi all'estero per turismo dei cubani. E' quanto prevede una delle riforme approvate dal congresso del Partito comunista del mese scorso e rese note oggi. Tra le 313 misure approvate dal partito di governo riunitosi dal 16 al 19 aprile, c'e quella che prevede "lo studio di una politica che faciliti i cubani per i viaggi all'estero da turisti".

Dalla vittoria della rivoluzione guidata da Fidel Castro nel 1959 le uscite dall'isola dei connazionali si sono ridotte sempre di piu', limitandosi ai viaggi di funzionari o professionisti. Negli anni Settanta e Ottanta i cubani avevano la possibilita' di recarsi per turismo in Unione Sovietica o nei paesi europei del blocco comunista con un viaggio di gruppo.

Al momento, per andare all'estero per motivi particolari, i cubani devono essere invitati, l'invito scritto deve passare per il consolato cubano del paese estero e il viaggio deve essere autorizzato dalle autorita' dell'Avana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog