Cerca

Ciclismo: manager Weylandt, famiglia troppo sconvolta per reagire

Sport

Bruxelles, 9 mag. - (Adnkronos/Aki) - "La famiglia di Wouter Weylandt e' troppo sconvolta per reagire". E' quanto ha dichiarato Jef Van den Bosch, il manager del giovane ciclista morto durante la terza tappa del Giro d'Italia, invitando la stampa a non contattare i familiari del corridore.

Il ventiseienne Weylandt era sposato e doveva diventare papa' per la prima volta a settembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog