Cerca

Lavoro: Regione Emilia Romagna, tavolo ministeriale faccia rispettare accordo Omsa

Economia

Bologna, 9 mag. - (Adnkronos) - "E' opportuno che al tavolo ministeriale, che si terra' il prossimo 25 maggio, arrivino risposte, in modo da 'dare gambe' all'accordo sottoscritto e permettere di dare concrete speranze ai lavoratori interessati, la cui vita, professionale e quindi anche personale e famigliare, e' da troppo tempo in sospeso a causa della decisione di Omsa di chiudere l'attivita' a Faenza". E' quanto ha affermato l'assessore alle Attivita' Produttive della Regione Emilia Romagna, Gian Carlo Muzzarelli, al termine dell'incontro tenutosi oggi in Viale Aldo Moro a Bologna per discutere con i sindacati e gli enti locali il futuro dei lavoratori dello stabilimento romagnolo.

"Riconfermiamo - ha aggiunto Muzzarelli - l'impegno della Regione, in piena sintonia con le istituzioni locali, per garantire alle lavoratrici e ai lavoratori di Omsa- Golden Lady le prospettive occupazionali e professionali, e il rispetto dell'accordo dello scorso 18 febbraio". Dal canto loro, anche i sindacati hanno espresso la loro "preoccupazione", poiche', a due mesi dalla sigla dell'accordo firmato a Roma "mancano ancora risposte concrete".

Regione, Comune di Faenza e Provincia di Ravenna insieme ai sindacati, infine, hanno ribadito la necessita' prioritaria della riconversione industriale dell'intero sito, sollecitando l'individuazione di una societa' in grado di dare risposte concrete sulla ricollocazione di tutte le lavoratrici e lavoratori. Quanto agli incentivi per l'esodo, si e' confermato poi l'impegno per proseguire la richiesta di dare soddisfazione a quanti hanno espresso la volonta' di accettare la risoluzione del rapporto di lavoro a fronte dell'incentivo economico concordato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog