Cerca

Catania: Barone (Uil), dopo crollo ponte subito confronto su sicurezza

Cronaca

Palermo, 9 mag. - (Adnkronos) - ''Con il crollo del ponte sulla ferrovia Catania-Gela, in Sicilia si e' sfiorata la tragedia. E la preoccupazione resta forte perche' il rischio e' che non si tratti di un caso isolato''. Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, commenta cosi' la notizia del cedimento di un ponte della ferrovia tra Niscemi e Caltagirone, lungo la tratta tra Catania e Gela.

''Rfi in Sicilia ha smantellato i suoi due centri di manutenzione - aggiunge il sindacalista - e non ha stanziato risorse per gli appalti relativi agli interventi alla rete ferroviaria. E restano precari anche i controlli: un solo addetto per tratta e tutto delegato ai carrelli automatici, che come si e' visto non sono assolutamente affidabili. Chiediamo quindi - conclude il leader della Uil - l'apertura di un confronto perche' le Ferrovie dello Stato non possono mantenere questa posizione di totale irresponsabilita' rispetto alla sicurezza della rete ferroviaria siciliana''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog