Cerca

Calcio: in attesa prossima udienza torna libero l'ex portiere del Milan Rossi

Sport

Cesena, 9 mag. - (Adnkronos) - Arresto confermato e remissione in liberta' in attesa della prossima udienza fissata per il prossimo 23 maggio. E' quanto ha deciso oggi il giudice monocratico di Forli' accogliendo la richiesta dei termini a difesa da parte dei legali dell'ex portiere del Milan, Sebastiano Rossi, che deve essere giudicato per direttissima. L'uomo deve rispondere di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale dopo aver preso a pugni un carabiniere sabato sera in un bar di Cesena nel corso di una rissa.

L'ex calciatore sarebbe entrato nel bar con in bocca un sigaro acceso e avrebbe reagito in malo modo alla richiesta della barista che lo aveva invitato a spegnere il sigaro o a uscire. A quel punto un maresciallo in borghese che si trovava nel locale e' intervenuto e dopo essersi qualificato ha invitato Rossi a uscire dal locale o a contenersi. Il portiere per tutta risposta avrebbe aggredito il militare colpendolo al volto con un pugno.

Ma e' stato subito bloccato dallo stesso militare, che e' cintura nera di karate, e consegnato ai colleghi del Radiomobile che lo hanno arrestato. Il ferito ha avuto otto giorni di prognosi. Questa mattina in Tribunale Rossi ha chiesto scusa al maresciallo e ai titolari e agli avventori del bar dove sabato sera ha scatenato il parapiglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog