Cerca

Lavoro: Consiglio regionale Toscana, vertenza ex Mabro rimane aperta

Economia

Firenze, 9 mag. - (Adnkronos) - Nonostante l'ingresso di un socio privato, l'imprenditore tessile pratese Barontini, e il nuovo piano industriale, sul futuro dell'ex Mabro resta ancora piu' di un'incertezza. La vertenza per il salvataggio e il rilancio dell'azienda di confezioni di Grosseto, insomma, non e' ancora chiusa. Lo hanno detto il presidente e il segretario della commissione Emergenza occupazionale del Consiglio regionale della Toscana, Paolo Marini (Fed Sin-Verdi) e Marco Spinelli (Pd), al termine dell'incontro con la Rsu aziendale che si e' svolto nello stabilimento grossetano. La visita della Commissione era stata sollecitata dalla stessa Rsu aziendale, anche in vista dell'incontro che si terra' domani, martedi' 10 maggio, all'assessorato regionale al lavoro.

''La Rsu ha espresso preoccupazione per il futuro, perche' la vertenza resta tuttora aperta, anche dopo l'ingresso del socio privato'', ha spiegato Paolo Marini. ''In particolare esistono problemi con le banche che sembrano intenzionate a procedere verso un loro disimpegno''. Marini ha ricordato che la vicenda interessa 260 lavoratrici e un'azienda che opera in un settore strategico per la Toscana qual e' quello della moda. ''Il nostro impegno - ha aggiunto - sara' quello di seguire in maniera meticolosa tutti i passaggi della vertenza, a partire dall'incontro in programma all'assessorato regionale al lavoro, e valutare tutti gli interventi che e' possibile mettere in campo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog