Cerca

Libia, raid della Nato su Tripoli: colpito il compound di Gheddafi

Esteri

Tripoli, 10 mag. (Adnkronos) - Aerei Nato hanno eseguito dei raid nella notte su Tripoli, colpendo Bab al-Aziziya, il compound all'interno del quale si trova una delle residenze del colonnello Muammar Gheddafi. Lo ha riferito l'emittente 'al-Arabiya', citando una fonte locale che ha riferito di forti esplosioni nella capitale.

Il bombardamento di stanotte è stato uno dei più pesanti delle ultime settimane, stando a quanto riportato dalla tv del Qatar. Oltre a Bab al-Aziziya, sono stati colpiti altri quattro obiettivi a Tripoli, tra cui un palazzo che si ritiene essere una sede dell'intelligence libica, un centro per le comunicazioni telefoniche e un edificio governativo.

Nel corso dei raid quattro bambini sono rimasti feriti: lo hanno annunciato fonti del governo libico, citate dall'agenzia d'informazione 'Xinhua', secondo cui nell'attacco è stata colpita anche la sede dell'Alta commissione per l'infanzia, situata nella capitale del paese nordafricano.

"Due dei bambini sono gravemente feriti e sono stati ricoverati in ospedale", ha riferito la fonte, precisando che i bimbi sono rimasti feriti da schegge di vetro provocate dai bombardamenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog