Cerca

Clima: Fao, strategie integrate per gestione incendi boschi

Sostenibilita

Roma, 10 mag. - (Adnkronos) - Se il cambiamento climatico sta probabilmente contribuendo all'aumento del numero di incendi di vaste proporzioni in tutto il mondo, gli incendi potrebbero a loro volta contribuire al riscaldamento globale. Ad affermarlo, in un rapporto presentato oggi alla V Conferenza Internazionale sugli Incendi Boschivi tenutasi a Sun City, in Sudafrica, e' la Fao che ha sollecitato i paesi ''ad adottare strategie piu' integrate per la gestione degli incendi boschivi e a migliorare il monitoraggio delle emissioni di gas serra da essi provocati, in quanto contribuiscono al riscaldamento globale''.

Gli incendi di vaste proporzioni, spiega Pieter van Lierop, esperto forestale della Fao, ''sono principalmente provocati dagli uomini e tendenzialmente aggravati dal cambiamento climatico, ma ora sospettiamo anche che essi costituiscano un vero e proprio circolo vizioso che sta facendo aumentare il riscaldamento globale. Dato l'aumento sia della frequenza sia delle proporzioni di tali incendi, insieme a previsioni climatiche che annunciano stagioni secche via via piu' calde e asciutte, questa sta diventando una questione urgente'' sottolinea.

Tra gli esempi piu' recenti di incendi di vaste proporzioni vi sono il 'Sabato Nero' australiano, la serie di incendi che ha devastato l'Australia nel 2009, uccidendo 173 persone e distruggendo diverse citta', e l'ondata record di incendi, oltre 32.000 , che ha investito la Russia nell'estate 2010, facendo 62 vittime e bruciando circa 2,3 milioni di ettari di terra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog