Cerca

Immigrati, sindaco di Lampedusa: "Presto nel cimitero uno spazio per i senza nome"

Cronaca

Lampedusa (Agrigento), 10 mag. - (Adnkronos) - Verranno tumulati "domani o al massimo dopodomani nel cimitero di Lampedusa i tre profughi morti all'alba di domenica cadendo dal barcone che si è incagliato sugli scogli nei pressi di Cala Francese". Lo ha detto all'ADNKRONOS il sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, che ha autorizzato la tumulazione.

"Sarò fuori Lampedusa fino a questa sera -ha spiegato- per questo aspetteremo domani per la tumulazione. Dobbiamo trovare uno spazio al cimitero, credo nel vecchio cimitero, nella nuda terra, perché non ci sono altri spazi. Oppure saremo costretti a requisire temporaneamente dei loculi. Le bare dei tre cadaveri senza nome sono già state saldate e si trovano all'obitorio del cimitero in attesa della tumulazione", prosegue ancora il sindaco annuncuando che al cimitero di Lampedusa nascerà un apposito spazio per gli immigrati senza nome che muoiono durante il tragitto verso l'isola.

"Abbiamo avuto un finanziamento di 67mila euro per la riqualificazione del cimitero -ha spiegato- quindi abbiamo pensato di creare un'apposita area per i migranti anonimi che meritano una degna sepoltura". Nascerà così "un angolo dove sistemare gli immigrati con una lapide in marmo per ricordare il loro sacrificio in nome della liberta'".

Già esistono al cimitero degli spazi dove sono sepolti i cadaveri di alcuni migranti che non sono mai stati identificati il cosiddetto 'cimitero dei senza nome' sono piccole croci con la data di morte e null'altro.

Intanto sono 272 gli immigrati rimasti a Lampedusa dopo la partenza degli oltre 1.000 profughi avvenuta nella tarda serata di ieri con la nave traghetto 'Excelsior'. Dei 272 migranti, tutti ospiti del centro d'accoglienza, 130 sono minori subsahariani, 80 tunisini e i restanti 62 egiziani, marocchini e algerini.

Il barcone che si è incagliato è invece diventato meta di turisti e di cittadini. Questa mattina sono state numerose le persone che hanno raggiunto la localita' Punta Cavallo Bianco, dove la barca e' finita contro gli scogli nella notte tra sabato e domenica. Sia lampedusani che vogliono guardare da vicino la barca che turisti che ne hanno sentito parlare in tv.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog