Cerca

Scuola: Villa (Pdl), protesta contro test Invalsi solita propaganda ideologica

Cronaca

Firenze, 10 mag. - (Adnkronos) - ''Le contestazioni delle scuole toscane contro i test di valutazione Invalsi voluti dal ministro Gelmini? La solita propaganda ideologica da chi ha paura di esser valutato sulla base del merito nel timore, a quanto pare, di trovarsi a dover indossare il cappello a punta con su scritto 'asino'''. E' una stroncatura netta quella che consigliere regionale toscano del Pdl Tommaso Villa (componente della Commissione Cultura e istruzione del Consiglio regionale della Toscana) oppone ''alla vera e propria rivolta che in alcune scuole toscana si e' innescata nel giorno di somministrazione dei test Invalsi'', la prova di valutazione voluta dal ministero dell'istruzione che da oggi vede impegnati studenti di seconda e quinta elementare, prima media e secondo anno di tutti gli istituti superiori.

''Qui si fa solo della propaganda ideologica'', sbotta Villa. ''I docenti e gli studenti che rifiutano di effettuare i test hanno in realta' solo paura che si verifichi, insieme alla qualita' dell'apprendimento dello studente, anche la capacita' di insegnamento di maestri e professori. E questo, essere finalmente valutati con il metro di misura della meritocrazia come vuole il ministro Maria Stella Gelmini, evidentemente destabilizza e spaventa quanti finora erano abituati a galleggiare sul proprio tran tran e a giocare alla meno sulla formazione dei ragazzi''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog