Cerca

Johnson & Johnson: raddoppia capacita' produttiva sito Latina

Economia

Latina 10 apr. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Latina rafforza la propria presenza nel network internazionale dei centri produttivi d'eccellenza del gruppo farmaceutico americano Johnson & Jonhson in Europa, insieme a quelli di Belgio, Francia, Svizzera, e Irlanda. Lo stabilimento pontino, per il quale e' previsto un piano di investimenti nel quinquennio 2009-2014 di 60 milioni di euro, arrivera' infatti a fine 2012 a raddoppiare la propria capacita' produttiva (da un 1 miliardo di unita' a 3 mld), raggiungendo entro il 2014 i 4,5 mld di unita' prodotte. L'annuncio e' stato dato oggi a Latina nel corso della tavola rotonda 'Janssen: lo stabilimento di Latina, un esempio virtuoso', in corso presso il sito produttivo di Janssen Italia, unita' del gruppo J&J.

L'incremento della produzione riguarda prevalentemente i farmaci Otc (antinfluenzali, antipiretici e coadiuvanti per il sonno) e il supporto alla produzione di nuovi medicinali contro epatite C e Hiv. "Questo evento - ha dichiarato Massimo Scaccabarozzi, amministratore delegato di Janssen Italia - assume un duplice valore: da un lato conferma l'importanza che il mercato italiano riveste a livello internazionale per il nostro gruppo. Il rafforzamento del sito di Latina permettera' di integrare al meglio l'attivita' dei siti europei. Dall'altro, e' un segnale incoraggiante delle capacita' che il sistema Italia possiede, che se valorizzate non hanno nulla da invidiare a quelle di altri Paesi. La sinergia tra pubblico e privato ha permesso l'evoluzione di un processo strategico che vede l'Italia sempre piu' competitiva a livello farmaceutico mondiale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog