Cerca

Sicilia: Lombardo, su riforme mi auguro dialogo con tutti

Politica

Palermo, 10 mag. - (Adnkronos) - "Con i partiti dell'opposizione mi confronto sul piano dell'azione di governo e legislativa. Mi confronto su chi si vuole impegnare su leggi importanti per la Sicilia e sulle quali mi auguro che si possa essere d'accordo ad andare avanti". Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, aggiungendo che con il centrodestra nell'Isola "si e' aperto un significativo dialogo istituzionale in occasione della votazione del bilancio all'Assemblea regionale, salvo poi lamentare la mancanza di riforme dopo averlo approvato".

A chi gli chiedeva se il dialogo con Pdl, Fds e Pid, ripreso in Sicilia in occasione dell'approvazione dei documenti contabili sia in atto anche a Roma, il governatore ha risposto ironicamente: ''Abbiamo ancora un paio di deputati, quando non ne avremo piu' e saremo azzerati il dialogo sara' ottimo, parleremo da soli''.

Lombardo ha poi ricordato di aver trasmesso al governo nazionale due note: "La prima sulla possibilita' per la Sicilia di utilizzare i fondi Fas per coprire il deficit della sanita'. La seconda riguarda i 160 milioni per affrontare l'emergenza Giampilieri. Su entrambe le vicende - ha concluso Lombardo - registriamo un incomprensibile silenzio da Roma".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog