Cerca

Treviso: ragazza macedone 'rea' di amare italiano picchiata dai genitori

Cronaca

Treviso, 10 mag. (Adnkronos) - Lei, macedone di famiglia musulmana, ha avuto la «colpa» di innamorarsi di un ragazzo cattolico. Violenta la reazione dei parenti. I suoi genitori, musulmani, secondo la stessa ragazza, l'hanno picchiata, insultata, minacciata di morte e addirittura tentato di sequestrarla per impedirle di fidanzarsi e di sposarsi con un ragazzo cattolico. Ma lei ha tirato dritto: e' andata a vivere col suo amore e li ha denunciati tutti. Secondo quanto riporta 'la Tribuna di Treviso'. Ieri e' iniziato il processo. Leonora, teste chiave, ha detto in aula di volere ora scrivere un libro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog