Cerca

Cassazione: Boccassini diffamata da Sgarbi risarcita con oltre 25 mila euro

Cronaca

Roma, 10 mag. - (Adnkronos) - Il pm di Milano Ilda Boccassini sara' risarcita con oltre 25 mila euro per una diffamazione subita nel corso della trasmissione televisiva 'Sgarbi quotidiani' condotta da Vittorio Sgarbi. Lo ha stabilito la terza sezione civile della Cassazione che ha confermato la condanna del critico d'arte in solido con la Rti a rifondere la Boccassini a titolo di risarcimento del danno per una diffamazione da lei subita nel corso della trasmissione andata in onda il 16 febbraio 1999.

In particolare Piazza Cavour, facendo proprie le motivazioni della Corte d'Appello di Bologna dell'ottobre 2005, ha sottolineato che ''Sgarbi ha superato abbondantemente i limiti della continenza quanto all'affare squillante mentre per quanto riguarda le notizie riguardanti il figlio ha esposto questioni non aventi alcun interesse pubblico''.

Da qui la condanna di Sgarbi e delle Reti televisive italiane a rifondere il pm Boccassini con 25.822 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog