Cerca

Libia: Oslo nega asilo a ex infermiera Gheddafi

Esteri

Musmansk, 10 mag. - (Adnkronos) - La Norvegia ha negato l'asilo all'ex infermiera ucraina di Muammar Gheddafi. Lo rende noto il quotidiano ''VG Nett'' citato dall'agenzia di stampa russa Ria Novosti, precisando che Halyna Kolontnytska, descritta come ''bionda e voluttuosa'' e la preferita dal leader libico nei cablogrammi dei diplomatici americani a Tripoli pubblicati da Wikileaks, aveva presentato la sua richiesta di asilo alle autorita' competenti norvegesi la scorsa settimana. Kolotnytska, che ha 38 anni e ha lasciato la Libia lo scorso febbraio a bordo di un aereo militare con altri 185 sfollati di nazionalita' ucraina, potrebbe comunque rimanere in Norvegia. Il suo caso, scrive il quotidiano citando fonti bene informate, dovrebbe ora essere preso in considerazione dal ministero della Giustizia, che potrebbe concedere un visto se i servizi di sicurezza norvegesi stabiliranno che la donna ''e' in possesso di informazioni importanti di interesse nazionale''. Kolotnytska si era trasferita a Oslo lo scorso marzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog