Cerca

Welfare: Marche, 333mila euro per progetti associazioni di promozione sociale (2)

Economia

(Adnkronos) - ''Questa novita' di interventi -continua Marconi- fa parte di una strategia piu' complessiva che la Regione Marche e l'assessorato alla Famiglia stanno conducendo per creare una rete organizzata di luoghi e persone capaci di offrire un valido aiuto nel difficile lavoro di genitore. In questo senso vanno l'impegno per gli oratori, i centri di aggregazione per l'infanzia e l'adolescenza gestiti dai Comuni, le realta' organizzate dai giovani stessi e finanziate con apposito contributo regionale e le costituende 'scuole per genitori'. Il principio e' quello di operare in tutte le direzioni possibili nel campo della prevenzione, per non essere piu' costretti a rimediare ai mali prodotti dalla mala educazione, con costi personali, morali ed economici non piu' sopportabili''.

I progetti potranno essere presentati da una o piu' associazioni. Per la valutazione dei contenuti, si terra' conto anche del carattere sperimentale delle azioni proposte, che utilizzano sistemi di comunicazione e informazione innovativi ed ampiamente accessibili. Alcuni progetti potranno poi porsi come potenziamento di azioni gia' avviate. Non saranno presi in considerazione progetti per la realizzazione di eventi ricreativi e ludici, se non inseriti in piu' ampi progetti di promozione delle attivita' sociali.

Il costo complessivo di ciascun progetto non potra' superare l'importo massimo di 40mila euro, che potra' arrivare a 50mila euro nel caso di progettualita' interassociativa. Il contributo regionale assegnabile sara' pari a un massimo dell'80%, la restante quota di cofinanziamento spettera' alle associazioni proponenti e alle associazioni partner di progetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog