Cerca

Napoli: al ballottaggio centrosinistra cerca compattezza, decisivo il Terzo polo

Politica

Napoli, 10 mag. - (Adnkronos) - Le amministrative di Napoli daranno il loro responso definitivo il 30 maggio: sembra infatti difficile, se non impossibile, la vittoria di uno dei 10 candidati alla poltrona piu' alta di Palazzo San Giacomo gia' al primo turno ma sull'eventuale ballottaggio saranno determinanti le incognite legate ai candidati in corso e alle alleanze tra forze politiche. E se al secondo turno il centrosinistra cerca compattezza, un ruolo chiave potrebbe essere giocato dal Terzo polo.

Lo schieramento politico formato dall'Udc di Pierferdinando Casini, l'Api di Francesco Rutelli e Fli di Gianfranco Fini, alla sua prima uscita elettorale, a Napoli ha scelto di puntare sul rettore dell'Universita' di Salerno, Raimondo Pasquino.

Per Futuro e liberta' appare difficile, qualora Pasquino non arrivasse al ballottaggio, un eventuale sostegno al candidato del centrodestra ed ex presidente dell'Unione industriali di Napoli, Gianni Lettieri, giudicato dal vicepresidente di Fli Italo Bocchino "il candidato di Cosentino, interprete suo malgrado di un partito che deve fare i conti con una questione morale irrisolta". Ma se Bocchino definisce "quasi impossibile" un'alleanza con Lettieri, questo non significa un avvicinamento a un candidato di centrosinistra: Bocchino parla di "equilontananza" dai due poli, che potrebbe significare "la possibilita' di allearci con nessuno". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog