Cerca

Immigrati: Zaia, in Veneto presto saranno esauriti i posti (2)

Cronaca

(Adnkronos) - E, secondo il presidente del Veneto, Luca Zaia ''La situazione, per quanto riguarda gli arrivi dei profughi, e' tutt'altro che tranquilla, anzi non e' poco prepoccupante. Da noi si va verso la saturazione dei posti disponibili''. Il governatore del Veneto ha spiegato che ''dopo i tunesini, col permesso di soggiorno temporaneo e che in gran parte sono ripartiti per la Francia ed altri Paesi europei, stanno arrivando eitrei, somali, libici, persone che fuggono dalla guerra e dalla violenza e che noi abbiamo il dovere di accogliere. Ma come: ancora con la ospitalita' diffusa o con il casermaggio'?''. Zaia ha quindi ribadito appello ai sindaci ''perche' il Veneto possa evitare le grandi concentrazioni e, quindi, i ghetti''.

Il presidente del Veneto ha quindi annunciato che ''sono arrivati anche dei neonati privi di genitori. Si potrebbero porre in adozione, ma gli uffici di complicazione degli affari semplici sono sempre in agguato''. Per quanto riguarda eventuali aiuti dall'Europa, il presidente del Veneto ha sottolineato che ''L'Ue non si vede'', e ai commissari europei ha rivolto l'invito: ''Venite qui di persona e vedete che cosa sta accadendo''. Zaia infine ha pero' ''invitato i media a non enfatizzare il problema, ''perche' non siamo davanti ad un'invasione, non stiamo affrontando una situazione d'allarme come per l'alluvione''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog