Cerca

Rifiuti: Regione Toscana, a Massa situazione rientrata nella normalita'

Cronaca

Firenze, 10 mag. - (Adnkronos) - "In base alle notizie che abbiamo raccolto dal Comune di Massa, dalla Provincia e dall'Ato Costa, possiamo dire che la situazione dei rifiuti nella provincia di Massa Carrara sta rientrando nella normalita'". Lo comunica l'assessore regionale all'ambiente e all'energia della Toscana, Anna Rita Bramerini, all'indomani dell'allarme scattato nella zona dopo che da quatto giorni i camion non raccoglievano piu' la spazzatura dai cassonetti per portarla alla societa' di smaltimento Cermec, a causa dello sciopero dei dipendenti e dell' impossibilita' di conferire nella discarica pisana di Peccioli per problemi finanziari del Cermec stesso.

"Ribadiamo agli enti locali - continua l'assessore Bramerini - come gia' fatto presente formalmente in altre occasioni, la necessita' che il nuovo piano interprovinciale dei rifiuti riprogrammi la dotazione impiantistica perche' risponda alle effettive necessita' del territorio e con queste sia in linea, diversamente da quanto ha fatto la programmazione attuale".

Quanto ai tempi, l'assessore regionale fa sapere che la Provincia di Pisa, capofila del piano, sta concludendo la Valutazione Ambientale Strategica e, lavorando a ritmi serrati, l'iter dovrebbe concludersi in un anno e mezzo. A quel punto si conta di avere un nuovo piano di rifiuti che dia il via a un riassetto generale, recuperi le inefficienze e elimini le criticita' al momento esistenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog