Cerca

Libia: Nato, abbiamo distrutto 30 obiettivi militari a Misurata

Esteri

Napoli, 10 mag. - (Adnkronos) - "Le forze pro-Gheddafi hanno continuato a bombardare la citta', colpendo indiscriminatamente la citta' con ordigni altamente esplosivi. Sebbene colpire obbiettivi militari nei dintorni e nel cuore stesso dei centri abitati rappresenti per noi una vera e propria sfida, visto che dobbiamo nel contempo minimizzare i danni ai civili innocenti, abbiamo lavorato a pieno ritmo per prevenire gli attacchi delle forze governative". Lo ha detto il generale di brigata Claudio Gabellini in conferenza stampa dalla sede Nato di Bagnoli a Napoli.

Gabellini ha poi detto "dal 2 maggio ad oggi abbiamo distrutto oltre 30 obbiettivi militari nel settore di Misurata, piu' precisamente 9 carri armati da combattimento, 3 sistemi lancia missili, 3 pezzi di artiglieria semoventi e 15 depositi di munizioni". Il generale Gabellini ha poi tracciato il bilancio degli attacchi condotti dalle forze Nato.

"Dal 31 marzo ad oggi i velivoli della Nato e dei partner hanno condotto circa 150 sortite al giorno, tutte finalizzate a proteggere i civili libici dalla violenza delle forze del regime. Dall'inizio dell'operazione -ha proseguito Gabellini- sono state condotte oltre 5.500 sortite di cui oltre 2.200 sono consistite in missioni di attacco su obbiettivi approvati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog