Cerca

Emilia Romagna: da programmazione Fse 2000-2006 circa 2.900 posti lavoro (2)

Economia

(Adnkronos/Labitalia) - Dal lato imprese, sono stati attivati investimenti per circa 290 milioni, mentre la 'progettualita' pubblica' si e' concretizzata in nuove infrastrutture, per un investimento complessivo superiore ai 184 milioni. Spese certificate dalla Commissione europea che ha dato il via libera, nei giorni scorsi, all'ultimo trasferimento di risorse, chiudendo dunque la programmazione 2000-2006 anche dal punto di vista contabile.

"L'efficienza nell'utilizzo dei fondi, si e' resa possibile - ha aggiunto Muzzarelli - anche dal ruolo virtuoso che hanno assunto gli enti locali e forze economiche e sociali sia in fase di definizione sia di realizzazione degli interventi. Cio' si e' tradotto nel raggiungimento a tempo record di tutti gli obiettivi di spesa. E' anche grazie a questo che i fondi comunitari assegnati alla nostra regione sono passati da 122 a 128 milioni, nel 2004, in base al meccanismo di premialita' stabilito dall'Unione europea per le regioni piu' virtuose. Dall'altra parte, l'Emilia-Romagna ha dimostrato sul campo l'efficacia di questi fondi in termini di crescita, anche al di la' delle aspettative della vigilia".

Infatti i 2.900 posti di lavoro creati non sono conseguenza diretta della fase realizzativa dei progetti, ma (nell'83% dei casi) generati da progetti delle imprese finanziate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog