Cerca

Pedofilia: Bologna, 4 arresti della Polizia Postale

Cronaca

Bologna, 10 mag. - (Adnkronos) - Quattro persone sono state arrestate per detenzione di materiale pedopornografico dalla polizia postale dell'Emilia-Romagna. In manette sono finiti tre modenesi e un ferrarese. E gli arresti potrebbero non finire qui perche' altri detentori di quel materiale sono sotto la lente di ingrandimento della Postale.

Il primo a finire in carcere e' stato un artigiano recidivo di 44 anni, gia' arrestato e condannato per una violenza sessuale su un minore consumata nel 2003 in una piscina del Modenese. L'uomo adescava le sue vittime, tutti maschi, fu Facebook. Le attendeva davanti alla scuola media da loro frequentata e offriva pasti da Mc Donald's. A incastrarlo sono state alcune mamme-detective che si sono insospettite quando hanno trovato l'uomo nei contatti dei loro figli. Il sospetto e' diventato allarme quando l'artigiano e' stato visto davanti alla scuola. A quel punto si sono rivolte alla polizia che lo ha arrestato.

Sul suo computer sono stati trovati migliaia di file pedoporno e 750 contatti con ragazzini minorenni. Ora e' agli arresti domiciliari. Non ha mai sfiorato le sue vittime, ma stava organizzando delle vacanze a sfondo sessuale all'estero, il ragioniere incensurato di 56 anni residente a Modena. Attraverso Facebook e Messanger adescava le sue vittime in prevalenza nordafricani e mediorientali. E per convincerle a farsi mandare loro foto dava in cambio ricariche telefoniche. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog