Cerca

Immigrati: Zaia, d'accordo con Benedetto XVI con ospitalita' buona

Cronaca

Venezia, 10 mag. (Adnkronos) - ''Benedetto XVI, parlando di ospitalita' nella sua recente visita a Nordest, ha fatto un discorso sacrosanto. Noi siamo assolutamente a favore, ovviamente dell'ospitalita' buona, di chi rispetta le leggi, di chi viene qui per comportarsi bene e di chi viene qui soprattutto per lavorare. Chi viene a fare il delinquente deve essere messo in galera e rispedito a casa sua''. Cosi' il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, si dice d'accordo con quanto detto dal Papa nella sua due giorni nel Nord Est.

E sulle polemiche innescate da alcuni dirigenti del Carroccio, il governatore del Veneto spiega ''La Lega, comunque non ha mai cambiato atteggiamento, dice di si' all'ospitalita' quando e' coerente con i territori, quando l'immigrato viene qui per rispettare le nostre leggi, le nostre tradizioni, la nostra storia religiosa e culturale. Su questa ospitalita' noi ci siamo, del resto il Veneto e' fra le prime tre Regioni d'Italia per l'accoglienza degli immigrati, ne ospitiamo 600 mila''.

Quindi, sull'arrivo dei profughi dal Maghreb, Zaia ha detto che si tratta di ''un fenomeno che non si puo' fermare e che, in ogni caso, la Convenzione di Ginevra va rispettata fino in fondo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog