Cerca

Economia: a Torino una 'tre giorni' su rapporto tra legalita' e finanza

Economia

Roma, 10 mag. - (Adnkronos) - Una 'tre giorni' dedicata al dialogo tra il mondo finanziario e la societa' civile. Partira' domani, nella sede del gruppo Abele a Torino, "Join for Change, Compartimos 2011", il laboratorio, promosso dallo stesso Gruppo Abele, dal consorzio finanziario per il microcredito Etimos e dalla neonata Etimos Foundation. Obiettivo: proporre una rilettura dei sistemi finanziari che, se da una parte offrono mezzi per coprire le attivita' illecite, dall'altra sostengono l'utilizzo sociale dei beni sottratti alla criminalita'.

"La finanza, come l'economia - dichiara Don Ciotti, fondatore del Gruppo Abele di Torino - deve tornare ad investire sulla risorsa piu' importante: il capitale umano. Costruire una cornice di legalita' e trasparenza, a partire dalla tracciabilita' dei flussi finanziari, e' indispensabile alla crescita economica. Le mafie del Nord sono una presenza consolidata. Non e' certo un caso se i beni confiscati nelle regioni del Nord sono oltre 1300: un risultato frutto dell'impegno di magistrati e forze di polizia, e merito anche di quella parte della societa' che si dimostra vigile. Ma ancora molto resta da fare", sottolinea. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog