Cerca

Immigrati: Lampedusa, sono nigeriani i 3 morti del barcone incagliato

Cronaca

Lampedusa (Agrigento), 10 mag. - (Adnkronos) - Sarebbero di nazionalita' nigeriana i tre profughi morti nella notte tra sabato e domenica nel naufragio davanti alle coste di Lampedusa con il barcone che si e' incagliato sugli scogli con a bordo oltre 500 immigrati. Le fotografie dei tre giovani, dell'eta' tra i 25-28 anni, sono state mostrate dagli uomini della Squadra mobile di Agrigento agli altri profughi che hanno viaggiato sul barcone naufragato. Sono stati loro a riconoscere i tre ragazzi affermando che provenivano dalla Nigeria e che erano partiti dalla Libia da soli. Ecco perche', in questi giorni, nessuno aveva reclamato la loro assenza. La Procura di Agrigento indaga sull'accaduto anche per omicidio colposo.

"Nel caso in cui venissero individuati gli scafisti -spiegano gli inquirenti- andrebbero indagati per omicidio colposo, per morte non voluta". Gli oltre 500 profughi che si trovavano sul barcone che si e' incagliato hanno lasciata Lampedusa nella tarda serata di ieri a bordo della nave 'Excelsior' che oggi raggiungera' il porto di Cagliari. "Stiamo ancora lavorando sull'individuazione degli scafisti -spiegano ancora gli inquirenti- anche se i profughi hanno lasciato Lampedusa l'attivita' investigativa non verra' interrotta ma proseguira' in altre sedi". I tre cadaveri si trovano da ieri al cimitero di Lampedusa in bare gia' saldate. La tumulazione e' prevista per domani alla presenza del sindaco di Lampedusa Bernardino De Rubeis.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog