Cerca

Infortuni: Procura di Aosta apre inchiesta su operaio morto

Cronaca

Aosta, 10 mag. - (Adnkronos) - La Procura di Aosta ha aperto un'inchiesta sulla morte del giovane operaio aostano, Mario Mascaro, avvenuta ieri mattina ad Arnad. Secondo le prime ricostruzioni, era in compagnia di due colleghi che pero' non lo avrebbero visto precipitare, sentendo soltanto un grido e poi il tonfo del corpo che si schiantava al suolo.

Per le organizzazioni sindacali Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil e Savt Costruzioni, Mascaro ''non aveva esperienze lavorative specifiche alla mansione svolta: si tratta di un evento che non doveva verificarsi, in un cantiere dove i rocciatori devono avere protezioni individuali specifiche nei lavori in corda, motivata dalla mansione a rischio''.

Accuse rispedite al mittente nel pomeriggio da Ennio Da Canal, amministratore della societa' per la quale Mascaro lavorava, la Ecoval srl di Quart: ''Mascaro era un operaio specializzato rocciatore che aveva seguito vari corsi di qualifica e di aggiornamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog