Cerca

Trasporti: Cisl Sicilia, rilancio sistema nell'Isola non puo' aspettare

Economia

Palermo, 10 mag. - (Adnkronos) - "Il rilancio del sistema trasporti in Sicilia non puo' piu' attendere". Cosi' la Fit Cisl e la Cisl regionale lanciano la loro iniziativa, una lettera, stampata in 200 mila copie, contenente le richieste del sindacato ed indirizzata ai sindaci della Sicilia, ai deputati regionali, ai nove presidenti di Provincia, ai 45 deputati nazionali eletti in Sicilia, al governo regionale, alle associazioni imprenditoriali e di categoria. La missiva da domani sara' distribuita anche ai cittadini.

L'appuntamento e' alle 10.30 di fronte la biglietteria della stazione centrale di Palermo alla presenza del segretario regionale della Fit Cisl, Amedeo Benigno; del segretario Fit Ferrovie, Mimmo Perrone, e del segretario generale della Cisl Sicilia, Maurizio Bernava, che illustreranno il contenuto della lettera. Il sindacato torna anche sul tema della sicurezza ferroviaria dopo il crollo di una delle arcate centrali di un ponte ferroviario sulla Catania-Caltagirone-Gela.

''Chiediamo l'immediata attivazione di una task force fra ministero alle Infrastrutture, Protezione Civile e Rfi per fare una diagnostica delle opere da realizzare nelle zone colpite da dissesti strutturali e idrogeologici in particolare gallerie e ponti che mettono a rischio la sicurezza ferroviaria - spiega Mimmo Perrone - e data la vetusta' della rete e' necessaria una valutazione dell'idoneita' statica sulla base delle nuove velocita' e il peso dei treni''. Nella lettera, che sara' resa nota domani, il sindacato elenca le criticita' dal punto di vista della qualita' dei servizi ferroviari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog