Cerca

Friuli Venezia Giulia: Confindustria, 1° trimestre male rispetto precedente

Economia

Trieste, 10 mag. - (Adnkronos) - Al termine del primo trimestre 2011, i principali indicatori dello stato di salute dell'industria del Friuli Venezia Giulia registrano la prevalenza dei segni negativi nel confronto con il trimestre precedente e la prevalenza di segni positivi nel confronto con quelli rilevati nello stesso periodo del 2010. I valori positivi degli indicatori tendenziali risultano, nella maggior parte dei casi, inferiori a quelli registrati nell'indagine precedente di fine 2010. Lo rende noto Confindustria, che concludere che l'Industria nel primo scorcio del 2011 ha subito un rallentamento delle proprie performance rispetto ai risultati di fine 2010, ma riesce comunque a confermarsi in crescita rispetto all'anno precedente.

Nel dettaglio, i principali indicatori congiunturali registrano un significativo rallentamento della Produzione (dal +4,7% a -1,3%), delle Vendite che scendono sotto lo zero sia sul mercato interno che nelle esportazioni. In particolare le Vendite totali, che nella precedente indagine segnavano un +10,4%, calano a -4,7%, a causa della flessione sia delle Vendite Italia (dal +12,8 a -3,3%), che delle Vendite estero (da +9,2% -5,5%). Solo l'Occupazione e' in leggera controtendenza (da -0,5%) a +0,1%).

I principali indicatori tendenziali evidenziano che la Produzione passa da +9,0% a +10,2%, le Vendite invece, pur mantenendosi positive, segnano delle lievi flessioni. In particolare le Vendite Totali passano da +12,8% a +8,6%, in virtu' del +1,2% delle Vendite Italia e del +13,8% delle Vendite Estero (i valori precedenti erano rispettivamente di +1,9% e +20,4%). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog