Cerca

Sicilia: sit-in lavoratori formazione davanti sede Ars

Cronaca

Palermo, 10 mag. - (Adnkronos) - "L' immediata pubblicazione della finanziaria, le procedure per ogni adempimento a carico dell'amministrazione regionale che porti allo sblocco degli stipendi arretrati". Sono alcune delle richieste ribadite dai lavoratori della formazione durante un sit-in in corso dalle nove e fino a stasera alle 19 davanti la sede dell'Assemblea regionale organizzato da Cisl Scuola e Snals.

I sindacati, durante un incontro con il responsabile della task force regionale per l'occupazione Toto' Cianciolo, hanno chiesto un incontro urgente con il presidente della Regione Lombardo, affinche' intervenga con provvedimenti urgenti che tutelino quei lavoratori che non possono piu' sostenere situazioni debitorie di cui la Regione deve farsi carico, almeno in termini di garanzie, con le banche, le finanziarie. ''I lavoratori non possono continuare a pagare, per i ritardi dell'amministrazione, del governo e della politica sulla programmazione dell'attivita', l'approvazione del Prof 2011, bilancio e finanziaria", spiega Vito Cudia, segretario generale Cisl Scuola Palermo.

''La situazione e' ormai di grande disagio e allarme sociale - aggiunge Cudia - per questo chiediamo interventi straordinari. L'amministrazione superi tutti i vincoli che tengono in ostaggio i lavoratori che non possono piu' tollerare ritardi''. ''Chiediamo certezze sui tempi per il pagamento delle retribuzioni, la burocrazia non puo' continuare, con le sue procedure, a mortificare i diritti dei lavoratori che rischiano di vedere annullati i sacrifici di una vita intera'' conclude Cudia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog