Cerca

Milano: Palmeri (Terzo polo), in faccia a faccia la Moratti perderebbe

Politica

Milano, 10 mag. - (Adnkronos) - "Letizia Moratti dimostra di non avere coraggio perche' non vuole affrontarmi in quanto sa che, come gia' accaduto, i miei argomenti sono piu' forti dei suoi, dimostra di non avere personalita' perche' sa che uscirebbe, da un faccia a faccia con me, definitivamente perdente e dimostra di non avere cultura istituzionale perche' confonde la lealta' e la collaborazione di chi presiede il Consiglio verso chi presiede la Giunta con un comune lavoro politico".Lo ha detto Manfredi Palmeri, candidato sindaco di Milano per il Terzo polo.

"Le prime - continua Palmeri - per merito mio ci sono state, il secondo, anche per colpa sua, e' mancato: ci siamo confrontati poco e abbiamo condiviso ancora meno. L'aver frequentato poco e male il Consiglio Comunale non giustifica che ancora, dopo cinque anni, non distingua tra un confronto aperto e pubblico per il futuro di Milano e qualche dialogo a porte chiuse su altri argomenti. La risposta 'con Palmeri il confronto l'ho fatto per cinque anni' conferma che, da candidato sindaco, e' in debito di ossigeno e in confusione, come e' troppo spesso accaduto in cinque anni da sindaco".

''Ho chiesto oltre un mese fa a Letizia Moratti - continua Palmeri - io per primo e a lei per prima, un faccia a faccia pubblico davanti ai milanesi e agli italiani per confrontarci sui temi della Citta'. Ha lasciato passare strumentalmente troppo tempo per dare una risposta, per arrivare cosi' agli ultimi giorni disponibili. In mezzo, solo meline poco chiare, indegne di chi e' sindaco e ambirebbe a ridiventarlo: ha sostenuto che il confronto era gia' avvenuto al Pime quando invece le regole imponevano di limitarsi a rispondere ai quesiti dei ragazzi senza interagire e senza contradditorio con gli altri candidati, ha lasciato rispondere al suo staff quando il galateo politico e civile impone di rispondere direttamente perche' si e' pari grado, si e' poi scelta l'interlocutore piu' comodo per lei, per di piu', il piu' piccolo tra i candidati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog