Cerca

Immigrati: sindaco Ventimiglia a Berlusconi, sbloccate Zona franca e fondi Fas

Cronaca

Genova, 10 mag. - (Adnkronos) - Ventimiglia e' danneggiata nelle sue attivita' commerciali e turisiche dall'arrivo continuo di immigrati nordafricani che intendono passare il confine per trasferirsi in Francia. E' quanto scrive il sindaco della citta' ligure, Gaetano Scullino, in una lettera al presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, in cui chiede lo sblocco del provvedimento relativo alla Zona franca urbana dei finanziamenti relativi ai fondi Fas Par.

''Il danno -scrive Scullino- non riguarda solo la presenza dei flussi continui degli immigrati tunisini e dei rapporti legati al confine con la Francia, ma soprattutto le implicazioni territoriali che coinvolgono il nostro territorio e il sistema economico locale''.

Il sindaco ricorda che in queste ultime settimane sono transitati per Ventimiglia oltre 10mila immigrati tunisini. ''Una situazione, questa, che si e' protratta fino ad ora, con effetti rilevanti: siamo stati interessati da centinaia di servizi giornalistici in ambito nazionale e internazionale, da parte di quotidiani, periodici, agenzie, canali televisivi, facendo conoscere il nome di Ventimiglia, e soprattutto la grande umanita' della popolazione locale, che non si e' tirata indietro, ma ha anzi collaborato in modo rilevante con le istituzioni per dare una risposta concreta a questa emergenza umanitaria''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog