Cerca

Omicidio Rea: Ascoli Piceno, cellulare Parolisi tracciato a Ripe di Civitella

Cronaca

Ascoli Piceno, 10 mag. - (Adnkronos) - Mentre il pm della Procura di Ascoli Piceno, Umberto Monti, sta ascoltando, come persona informata sui fatti, Salvatore Parolisi, il marito di Carmela Melania Rea, la donna di 29 anni, uccisa e trovata morta nel Bosco delle Casermette di Ripe di Civitella (Teramo), nella caserma del Gruppo territoriale dei carabinieri a Castello di Cisterna (Napoli), trapela la notizia che il cellulare dell'uomo, secondo i rilievi tecnici, sarebbe stato tracciato a Ripe di Civitella (Te) poco dopo le 14 del giorno della scomparsa di Melania, il 18 aprile.

Il cellulare di Parolisi sarebbe stato agganciato dalla cella nella zona dove e' stato ritrovato il cadavere di Melania e dove potrebbe essere avvenuto il delitto. Una mezz'ora circa prima che Melania si sarebbe allontanata dallo stesso Parolisi e dalla loro bambina di 18 mesi, per andare a cercare un bagno, a Colle San Marco di Ascoli Piceno, ad una decina di chilometri di distanza da Ripe di Citivella (Te).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog