Cerca

Caso Claps, i familiari di Elisa al processo contro Danilo Restivo in Gran Bretagna

Cronaca

Potenza, 11 mag. (Adnkronos) - E' prevista la presenza di Filomena Claps e del figlio Gildo, madre e fratello di Elisa Claps, all'udienza con cui oggi inizia in Inghilterra davanti alla Corte di Winchester il processo al presunto assassino della studentessa potentina, Danilo Restivo, che è accusato dell'omicidio di Heather Barnett, una sarta di 48 anni trovata morta in casa a Bournemouth (Dorset, sud Inghilterra) il 12 novembre del 2002.

Restivo è detenuto oltre Manica da circa un anno e per questa pendenza giudiziaria le autorità inglesi finora non hanno concesso la sua consegna - nemmeno temporanea - alla Procura generale di Salerno che ha spiccato nei suoi confronti un mandato di arresto europeo.

Secondo l'autorità giudiziaria è lui il responsabile della morte della ragazza potentina, scomparsa e uccisa a coltellate il 12 settembre del 1993, tra le 11.30 e le 13.10, dopo un tentativo di approccio sessuale rifiutato durante un appuntamento con Restivo.

La polizia inglese, a sua volta, lo accusa di aver ucciso Heather Barnett. La sarta era stata trovata dai suoi figli, ancora oggi sconvolti, con la testa fracassata, in un lago di sangue, i seni mutilati e misteriose ciocche nelle mani. Questo elemento conduce proprio a Restivo di cui è noto il vizio di tagliare ciocche di capelli a giovani donne.

I familiari di Elisa Claps hanno deciso di seguire tutte le udienze. Hanno già preso parte a quella preliminare dell'8 novembre scorso quando Restivo si dichiarò innocente davanti alla Crown Court di Winchester.

Hanno assistito dal pubblico, che si trova su un piano rialzato rispetto all'aula di giustizia in cui l'imputato è di spalle al pubblico. Gli sguardi non si sono mai incrociati e questo è un grande cruccio per la madre di Elisa Claps che ha spesso dichiarato di voler guardare Restivo negli occhi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog