Cerca

Thyssen: Calderoli, queste scuse di Confindustria non bastano

Economia

Roma, 11 mag. - (Adnkronos) - ''Dopo le scuse per l'applauso della platea di Confindustria, sabato ai vertici della ThyssenKrupp, sono finalmente arrivate ieri le scuse da parte del responsabile sicurezza di Confindustria, Salomone Gattegno, e quelle di oggi da parte del direttore generale, Giampaolo Galli". Lo dichiara il ministro della Semplificazione Roberto Calderoli. "Mi ha pero' sorpreso -aggiunge- il silenzio, molto rumoroso e rimbombante, da parte del presidente Marcegaglia a riguardo, cosi' come pesanti e rimbombanti sono stati i silenzi da parte di tutti coloro che avevano il dovere di denunciare l'accaduto, a cominciare dalle forze politiche che in passato avevano nel loro dna la difesa degli operai e oggi hanno piu' a cuore i poteri forti".

"Invece niente, tutti zitti, fino a quando il sottoscritto non ha lanciato il sasso censurando pesantemente l'applauso della platea confindustriale verso i vertici della ThyssenKrupp. Ma di questi colpevoli silenzi -conclude- i lavoratori si ricorderanno a lungo...''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog