Cerca

Immigrati: Muraro (Lega), no a profughi liberi di girare nel territorio

Cronaca

Treviso, 11 mag. - (Adnkronos) - ''Nessun profugo a Treviso, soprattutto se puo' vagabondare senza scopo per il territorio''. Lo ribadisce oggi il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro (Lega).

E continua il presidente della Provincia di Treviso: ''E' un dovere delle Istituzioni nei confronti della Comunita' garantire che, proprio ora che stiamo vivendo un periodo economicamente difficile, nessun immigrato senza lavoro e senza scopo stanzi sul territorio a spese del contribuente, girovagando senza meta libero. Non e' assolutamente questione di razzismo o di mancanza di solidarieta' internazionale, anzi: e' una questione di solidarieta' nei confronti dei trevigiani che tanto hanno sacrificato e tanto sacrificano anche adesso. Non voglio che la mia sia intepretata come un'uscita demagogica: e' invece un grido di allarme che interpreta i timori dei cittadini trevigiani''.

''Le procedure sono ancora poco chiare, ci troviamo nelle condizioni di dover trasportare da un centro all'altro e teoricamente ospitare della gente che in realta' e' libera di girare incontrollata per il Paese - spiega - Ci troviamo nella condizione di spendere per un servizio che attualmente dimostra di essere poco utile, ai cittadini quanti ai profughi stessi. Allora, come dice il Governatore Zaia, e' giusto offrire l'accoglienza internazionale ma non per tutti. E io aggiungo: non in questo modo''.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog