Cerca

Libia: appello Ban a immediato cessate il fuoco

Esteri

Ginevra, 11 mag. - (Adnkronos/Dpa) - Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha ripetuto il suo appello alla cessazione delle ostilita' in Libia, chiedendo "un cessate il fuoco immediato e verificabile". Parlando a Ginevra, Ban ha detto di aver parlato ieri sera con il primo ministro libico Baghdadi Mahmudi e di aver chiesto che le forze armate smettano di attaccare i civili.

Il segretario generale dell'Onu ha quindi chiesto un libero accesso per le organizzazioni umanitarie in Libia e anche in Siria, paese dove una commissione internazionale di inchiesta dovrebbe poter essere autorizzata a recarsi a Daraa. Il presidente siriano Bashar al-Assad ha gia' dato il via libera, ha precisato Ban che ha spronato Assad a "ascoltare le richieste di riforme e liberta' del suo popolo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog