Cerca

Milano: Zanda, la 'moderata' Moratti mai dissociata da insulti Berlusconi

Politica

Roma, 11 mag. - (Adnkronos) - "Letizia Moratti, che Giuliano Pisapia ha annunciato di voler portare in Tribunale per diffamazione, si dichiara 'moderata'. Ma dalla 'moderata' Moratti, per ora, non si e' sentita una parola di dissociazione, nessuna protesta o minimo distinguo dal capo del suo partito". Lo afferma il vice presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda.

"Nessuna presa di distanza -aggiunge- da Silvio Berlusconi quando definisce i magistrati 'un cancro', dei 'disturbati mentali', degli 'eversori', dei 'golpisti'. Quando minaccia i suoi giudici di far approvare, contro di loro, una Commissione Parlamentare d'inchiesta".

"Nessuna parola nemmeno -conclude- quando Berlusconi tenta di intimidire il Capo dello Stato e la Corte Costituzionale annunciando che ridurra' i loro poteri, ne' quando definisce il Parlamento un'assemblea inutile e pletorica e i parlamentari tacchini e capponi. Proprio una bella moderata, questa Moratti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog